lunedì 18 gennaio 2016

Nic c6?

ovvero
Il Provinciale 2016?
1+1=2+2=4
si, torna: SUCCESSO PER FIRENZE SCACCHI!!!!!



Ehi, Nic, ci sei? Vorrei cominciare così:

Carissimi lettori e amici scacchisti: buongiorno!!!

Nicola, lo so... 
Lo so che questo blog lo leggiamo solo io e te... no, non lo legge nemmeno mia moglie, ma fammi sognare un pochino come reporter dal campo!
Era proprio un bel campo di battaglia... facciamo così, dato che non c'eri, ti racconto tutto.
Certo che potevi passare a salutare eh?
Nic, non so che ne pensi te, ma mi sembra davvero un buon numero. Guardando indietro si capisce che tornei provinciali e regionali non piacciono molto perchè, secondo me, la formula obbligatoria di open integrale non è gradita ai primi di tabellone o a chi è alto come elo. Inutile fare finta di nulla...
Quindi dicevamo 25 partecipanti ad una manifestazione che ne conta raramente più di 20.
1+1=2+2=4
si, torna: SUCCESSO PER FIRENZE SCACCHI!!!!!

Nicola, non so se Luca Bariani te lo aveva detto ma lo avevamo organizzato con l'Affrico, il nuovo circolo nato dall'idea di Fabrizio Zanardo, il presidente della polisportiva, un appassionato che voleva aggiungere il nobil giuoco agli sport praticati insieme a loro.
Ti chiedo se te lo ha detto Luca perchè, dal lato nostro, ha preso lui questo incarico e in pratica si è occupato di tutto, io ho solo detto un paio di si al telefono e fatto qualche riunione, un po' di presenza e due firme. 
Comunque, dicevo, s'è organizzato con loro. Francesco Fornai, che frequentava l'Affrico sin da piccolo, sta portando avanti il progetto e ci chiese a suo tempo una collaborazione. Lanciarli con un torneo a casa loro mi sembrava una cosa molto carina da buoni vicini di casa e siamo partiti.

Ah, una cosa Nic. Non so se ti erano arrivate queste voci. Il torneo era stato profetizzato come un crack finanziario terribile e senza pari. E lo sai perchè? Perchè abbiamo pensato di ridurre al minimo l'iscrizione azzerando i premi. S'è pensato: la Federazione prende 9 euro a giocatore più arbitro da pagare, materiali e coppe... Se la sede la mette l'Affrico facciamo l'iscrizione al minimo storico: 25€ per un torneo omologato. S'era anche messo in conto di rimetterci qualcosa ma sai com'è andata?
1+1=2+2=4
si, torna: SUCCESSO PER FIRENZE SCACCHI!!!!!

Il torneo è stato divertente, io ho partecipato a quello Promozione, insieme a Riccardo ed Elia. Si, lo so, il primo lo conoscono tutti come il papà di Alberto. Perchè se qualcuno dice Landi tutti dicono: chi Alberto? No, il papà di Alberto. Bellissima coppia in torneo Nic, vedessi come arrivava ogni tanto Alberto a controllare chè papà non facesse errori! E che rimproveri!
Il secondo tutti lo conoscono invece come Elia, deh, che è uguale a come in effetti si chiama, deh e se no si chiamerebbe in un'altro modo, deh.
All'altro, quello dei forti, hanno partecipato Alberto, anche conosciuto come il figlio di Riccardo... no scherzo, via Nicò era una battuta, come sei serio. insomma, poi c'era Marco Gori, grande tesoriere, che cerca sempre di farseli tutti i tornei che organizziamo, c'era Ivan, quel ragazzo che viene sempre a vie nuove che ultimamente è diventato davvero un osso duro. Ah c'era Nicolò, lui forse non te lo ricordi perchè l'anno scorso era iscritto al DLF ma mi ha chiesto di tesserarsi con noi perchè gli viene più comodo. Si, lo abbiamo visto qualche volta, alto, occhiali e barba, simpatico, new entry al provinciale dell'anno scorso che mi aveva battuto in fondo vincendo la scorsa edizione... Va beh dai, se non ti viene in mente poi te lo presenterò di persona... 
C'era anche Claudio Vari, alto, occhiali e barba, simpatico. Ma noooooo, Nicolò è quello di prima! Claudio è meno alto! Va beh...
Poi c'era anche l'altro Riccardo, si Daconto, quello che al sociale ti chiese con chi giocava il turno e tu gli hai detto "sei di nero con Gabriele Amorelli" e lui ha risposto "e chi e?". Ah ah, mi sono schiantato dalle risate. Legittimo d'altra parte.
Infine, beh, c'era proprio Luca, s'è dato sta bega di arbitrare a Little Tempest e lui ha giocato, ogni tanto un appassionato dovrà anche giocare no?
Ma che inglese! Era Shakespeariano, se preferisci la versione moderna (ma non ti dico di chi) è Little Storm. Ma come non hai capito, Nicola, parlo di Tempestini, si, Alessandro!
Suvvia, non è mica tanto vecchio, un torneo ce la fa ad arbitrarlo! Maddai, scherzo, gli si è dato anche il Florence Move, meglio di così dove dovevamo cascare?
Insomma 7 in uno, 3 nell'altro...
1+1=2+2=4
si, torna: SUCCESSO PER FIRENZE SCACCHI!!!!!

Insomma, sai com'è finita? No, non te lo dico subito prima due o tre chicche. 
Nell'open integrale non ho visto granchè, giocavo il mio e ho potuto vedere solo chi ha fatto più tardi di me. La prima sera, per esempio, ho lasciato Ivan e Stefano Del Giudice su un emozionante finale di Torre e Re. Un pedone Ivan e due uniti Stefano, il cambio ha lasciato una patta. Poi c'è stato il derby di Ivan e Niccolò, poco prima che cominciasse Ivan mi fa "Gabriele, noi si gioca sempre insieme, io so a memoria il suo repertorio e lui sa a memoria il mio". eh Nicola, come sarà finita? Patta!
Gori, invece ci è scivolato su Rufolo! No, no, non lo ha schiacciato, ma che hai capito? 
Non ricordo granchè d'altro eccetto il mitico Alberto che ha fatto il falegname. Eh si, ha piallato tutti.
Va beh hai capito il finale: 
Ti segnalo Nima Shafiei secondo, allievo di Del Giudice che supera il maestro... beh almeno in questo torneo.
Terzo un ragazzo che viene da lontano perchè da loro le coppe non le danno: Saverio Mininni.
Alberto primo con 5 su 5 si candida candidamente candidato maestro. Ma tutto ciò era stato profetizzato da Lazzaro.
1+1=2+2=4
si, torna: SUCCESSO PER FIRENZE SCACCHI!!!!!

Il Promozione?
La prima partita l'ho giocata con Riccardo.
Nic, servono alcune premesse.
Abbiamo cambiato tre spazi durante il torneo. L'ultima partita è stata fatta nei locali del bar in cui si fece la cena sociale, bellini davvero. Le precedenti negli spazi della palestra ai margini del campo da basket, un po' gelida in questo strano inverno tanto che l'arbitro s'era portato un termometro per verificare la possibilità di vita all'interno della stanza. Ma la prima partita, e qui arrivo al dunque, s'è fatta nell'accogliente teatro sede del Glue, localino inn. Sulle pareti c'erano delle serie fotografiche... proprio sulla parete di fronte a me c'era una modella nuda. Indubbiamente era fatto a posta. E su questa ho pattato. Non menzionerò il fatto che potevo guadagnare un pedone facilmente, non menzionerò il fatto che ho lasciato un pezzo in presa, non menzionerò il fatto che ho guadagnato un pezzo, non menzionerò il fatto che l'ho restituito come un deficiente e non menzionerò che Riccardo mi ha regalato la patta sul finale che Alberto avrebbe vinto bendato. Menzionerò solo la modella nuda che mi guardava dalla parete suggerendomi la mossa sbagliata: patta.
Ora non vorrei fare lo sborone ma questa patta ha fatto si che Riccardo guadagnasse la sua prima coppa da terzo posto, Silvano Ferrone, uno dei favoriti al torneo (favoriti di Elia come mi aveva detto precedentemente lui stesso), portasse a casa un amaro secondo posto e che io, non fallendo più o quantomeno fallendo meno dei miei avversari, portassi a casa il primo e la categoria di 3N.
1+1=2+2=4
si, torna: SUCCESSO PER FIRENZE SCACCHI!!!!!

Insomma, caro Nicola, ti ho raccontato sto torneo, che mi dici tu? Si, lo so, non ti ho lasciato parlare un secondo...
Come dici? Come scusi?
Lei non è Nicola?
Ah, scusi... scusi, ho sbagliato numero!

Gabriele

Nessun commento:

Posta un commento